Un compagno speciale, un amico e soprattutto un attivista per i diritti umani così viene annunciato l’arrivo Richard Gere a bordo della nave Open Arms. Infatti Richard Gere e altri vip tra cui Chef Rubio sono a Lampedusa per sostenere l’ong Open Arms che opera nel Mediterraneo per salvare i migranti.

L’attore americano ha deciso di sostenere l’operato dell’organizzazione non governativa che lo scorso 1 agosto ha salvato 124 persone che si trovavano su due imbarcazioni alla deriva e da otto giorni è in mare senza aver ottenuto l’autorizzazione ad approdare. Hollywood arriva a bordo delle navi che salvano le vite nel Mediterraneo, così Richard ha aiutato a scaricare il rifornimento di cibo, frutta, riso e acqua, arrivato con il rimorchiatore e regalato qualche sorriso ai migranti nella nave.

L’organizzazione in una nota scrive: “è inaccettabile che la vita di uomini, donne e bambini continui a essere ignorata e che i diritti sanciti dalle Convezioni Internazionali continuino a essere sistematicamente violati. Parleremo di questo insieme a un amico e attivista per i diritti umani, che da anni si batte per dare voce ai più vulnerabili in ogni angolo della terra, Richard Gere, che ci ha raggiunti a Lampedusa per dare il suo sostegno al nostro equipaggio e a tutte le persone a bordo”.

Domani l’attore e attivista chiederà che la nave sia fatta attraccare nel porto di Lampedusa e continuerà la sua opera di sensibilizzazione sul tema dei migranti anche dopo questa visita a sorpresa a bordo della nave di Open Arms.