La parola d’ordine della nuova Primavera/Estate 2015 firmata Trussardi è Atletismo. Gaia Trussardi lavora intorno al corpo, ricercando un ideale olimpico che crea un nuovo dialogo tra fisicità e vestito.

La nuova linea mira a un’eleganza senza tempo e si rivolge a una donna sportiva, dinamica ma allo stesso tempo sofisticata intrecciando gusto agonistico e lusso.

Una collezione che riafferma i tratti distintivi del DNA Trussardi: savoir faire, sperimentazione, contemporaneità.

La pelle è protagonista. Il tono è grafico, netto, pulito. Gli abiti di pelle infatti hanno scolli a v e maniche a calotta che enfatizzano l’anatomia, mentre grafismi olimpionici creano linee energetiche che percorrono l’intero guardaroba, dandogli dinamicità.

La silhouette è scattante e raffinata. I pezzi della nuova linea propongono: Top débardeur, tute, minigonne e shorts che reinterpretano il repertorio sportivo.

Tra le proposte diversi soprabiti di suede traforato e spolverini impalpabili, insieme agli iconici biker e bomber, la tuta e il suit. I pantaloni sono aderenti oppure a vita alta, con delle pince.

Spettacolare il lurex, declinato in giochi di righe, presente sulla tuta da sera. Tra i materiali in passerella ricorrono: cotoni, jersey, denim e poi suede traforato, nappa, struzzo, elaphe.

La palette dei colori è concentrata e classica: bianco, blu denim, cuoio e poi note di pistacchio e bordeaux e flash di lurex.

Il concetto di lusso scattante e senza tempo prosegue nelle borse: piccoli case, valigie e bugatti realizzate in cocco o cuoio traforato. La nuova Cacciatora reinterpreta in chiave design un classico di Trussardi, trasformando la lavorazione a costola, espressione di altissima artigianalità, in motivo caratterizzante.

Le Scarpe bianche di pelle traforata hanno il tacco di legno e i sandali prendono ispirazione dall’universo balneare.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità della Milano Moda Donna 2014 (Cliccate qui).

(foto by Martina Pelucchi)