Fiocco azzurro XXL alla clinica Mangiagalli.

Nasce un bimbofuori taglia”, uno dei bambini più grandi mai nati finora in Italia, nella notte tra mercoledì e giovedì verso le tre e mezza.

La giovane mamma 35enne, di origine egiziana ha dato alla luce suo figlio che pesa sei chili e dieci grammi. Un parto eccezionale, che non poteva essere naturale viste le grandi dimensioni e la posizione podalica del feto.

La donna, al terzo figlio e al terzo cesareo, è stata sottoposta a un’operazione di un’ora e mezza e le dimensioni del bambino corrispondono a quelle di un neonato di circa due mesi (foto by InfoPhoto).

Il ginecologo a capo dell’équipe racconta “Sta bene, ha urlato subito era in posizione podalica. Il cesareo è stato più complesso del solito e ha richiesto la presenza di più operatori: tre ginecologi “lavati” (pronti a operare, ndr) sul campo, un ostetrico, un altro medico presente in sala e un anestesista che ha praticato un’anestesia loco-regionale. Abbiamo allargato l’incisione sull’utero in verticale per facilitare il disimpegno delle spalle”.

La madre è arrivata al pronto soccorso della Mangiagalli in preda a forti contrazioni. “E’ una donna che soffre di diabete, pesava 100 chili, di cui 20 accumulati duranti la gravidanza e soprattutto non faceva controlli ecografici da tre mesi. Le sue condizioni sono buone, resterà in ospedale ancora per tre, quattro giorni”. Il bimbo è ricoverato in patologia neonatale, dove è costantemente monitorato e sottoposto a tutti i controlli clinici.