Un elicottero si è schiantato in un grattacielo di Manhattan a New York, secondo quanto riferiscono i media americani dovrebbe esserci almeno un morto, il pilota, ma i soccorritori non escludono ci siano altri morti o feriti. L’incidente è avvenuto non lontano da Times Square, all’incrocio tra la 51esima strada e la Settima Avenue: il grattacielo, conosciuto con il nome di Axa Equitable Center, ospita al suo interno alcuni uffici Bnp Paribas e Citibank. Al momento pare che le persone all’interno del grattacielo siano salve e siano in corso le operazioni di evacuazione.

Secondo le prime informazioni, l’elicottero si sarebbe schiantato sul tetto dell’edificio e dall’incidente si sarebbe scatenato un incendio. La polizia di New York ha detto che le fiamme sono state spente ma raccomanda di tenersi lontano dall’area dell’incidente. Le autorità stanno parzialmente evacuando l’area vicina all’edificio.

Il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, ritiene che non si tratti di terrorismo e ha detto “è stato un atterraggio di emergenza o un atterraggio forzato che è avvenuto per una ragione o per un’altra. C’era un incendio. Ci sono feriti ma non si sa quanti. Non sappiamo cosa abbia spinto l’elicottero ad atterrare. Le persone nell’edificio sono salve, alcune sono state evacuate”.

Su Twitter Donald Trump si dice costantemente aggiornato sull’incidente, ringrazia i soccorritori e mette a disposizione la sua amministrazione per ogni eventualità.