Primo round, niente di nuovo. La delegazione di Pdl e Lega Nord è uscita dal colloquio con il presidente della Repubblica ripetendo la linea tenuta finora. Queste le parole di Silvio Berlusconi: “Noi eravamo e siamo ancora disponibili ad un governo di coalizione a cui partecipino Pd, Pdl, Lega e Scelta civica. Sui contenuti siamo disponibili ad incontrarci e ad esaminare nel dettaglio i provvedimenti urgenti che s’impongono, a partire dalla situazione difficilissima dell’economia. Crediamo ci possa essere un accordo sui provvedimenti principali. Non riteniamo che ci sia un’altra soluzione, se vogliamo dare un seguito alle esigenze del Paese”.

Sui nomi di possibili premier, Berlusconi ha aggiunto: “Ci va bene Bersani, così come altre possibilità“. E la trattativa sul prossimo presidente della Repubblica? “Non c’è stata nessuna discussione o posizione avanzata sul Quirinale. Se si fa un governo insieme, poi insieme si deve discutere sul presidente della Repubblica”.

Roberto Maroni è sulla stessa linea: “Siamo disponibili a sostenere un governo politico di coalizione, ma non un governo tecnico. Piuttosto che i tecnici, mille volte meglio le elezioni”.

Il calendario delle consultazioni di Giorgio Napolitano prevede tutti gli incontri oggi. Alle 16 il Movimento 5 stelle, alle 17 Scelta civica, alle 18 Sel e alle 18.30 il Partito democratico.

Qui sotto il video con la dichiarazione della delegazione Pdl-Lega.