È stato pubblicato stamattina il bando per l’assunzione a tempo pieno e determinato di trenta vigili urbani a Catania. Un’offerta di lavoro limitata a soli cinque mesi: tra i requisiti per partecipare al bando ci sono il diploma di scuola media superiore, il possesso della patente B e un limite massimo di età di trent’anni compiuti, con una deroga nel caso si sia prestato servizio militare. I vigili dovrebbero entrare in servizio entro la prossima primavera e, dal momento che si prevede un alto numero di domande, è prevista una procedura di preselezione con quiz attitudinali. A seguire un colloquio orale.

I fondi per il pagamento degli stipendi dei trenta vigili urbani in servizio a Catania per cinque mesi saranno ricavati dai proventi delle multe e il costo della procedura di selezione sarà coperto dal contributo di partecipazione previsto dalla legge Madia. Grazie ad una convenzione con il “Formez”, società del Dipartimento della Funzione pubblica specializzata nelle procedure di selezione, per partecipare basterà collegarsi a partire dal 30 dicembre all’area riservata al bando nel sito del Comune di Catania e compilare online la domanda.

Le domande andranno inviate entro e non oltre il 29 gennaio 2018. L’ultimo concorso – con assunzione di vigili urbani – risale al 2004 quando furono presentate circa ventimila domande.