La foto choc indigna l’America e i parlamentari democratici gettano la responsabilità dei fatti a Trump: un padre e una figlia migranti morti annegati mentre tentavano di raggiungere gli USA. Una foto difficile da guardare e impossibile da accettare, la vita di un padre e una figlia fermata sull’argine di un fiume mentre cercano di varcare il confine degli Stati Uniti alla ricerca di una vita migliore. Abbiamo deciso di inserire la foto alla fine di quest’articolo poiché si tratta di un’immagine forte che potrebbe turbare la sensibilità.

Secondo quanto si apprende dalla polizia messicana, il padre è il 25enne Oscar Martinez Ramirez, fuggito da El Salvador con la moglie di 21 anni e la loro figlia, ha deciso di effettuare la rischiosa traversata dal Messico verso gli Usa la scorsa domenica pomeriggio. L’uomo portava la figlia dentro la sua maglietta per proteggerla e per guardare il fiume. I due sarebbero stati spazzati via dalla corrente, nessuna ancora di salvezza per loro che sarebbero morti annegati davanti agli occhi della moglie e madre della piccola.

L’immagine probabilmente diventerà il simbolo dell’ondata migratoria del Centro America: una foto che è difficilmente commentabile.

La polizia statunitense che controlla le coste al confine messicano ha comunicato di aver trovato  trovato quattro morti nei pressi del Rio Grande: una giovane donna, di due bambini e di un neonato. La zona del ritrovamento è quella dove si sta costruendo il muro voluto da Donald Trump.

Il rumoroso silenzio dell’amministrazione Trump sui fatti è sintomatico e così i democratici, attraverso il candidato alla casa bianca Beto O’Rouke, fanno dicono: “Trump è responsabile per questo.La sua amministrazione costringe le persone in cerca di asilo ad attraversare il confine eludendo i normali porti di ingresso causando grandi sofferenze e morte”

Padre e figlia migranti annegati, la foto choc indigna l’America: attenzione immagine forte