Jorge Mario Bergoglio, ovvero Papa Francesco, che si reca a Castel Gandolfo a far visita a Joseph Ratzinger, Papa Benedetto XVI. Una scena quasi inedita: difficile, anzi impossibile, vedere due papi a colloquio, in preghiera insieme, abbracciati. Ma con Papa Bergoglio tutto è possibile: “Preghiamo insieme: siamo fratelli”.

Un incontro storico, insomma. L’ideale passaggio di testimone. Papa Francesco, ieri, ha incontrato a Castel Gandolfo il suo predecessore, Benedetto XVI. Lasciato in auto la Casa Santa Marta e alle 12.05, dopo dieci minuti si trovava nella residenza di Ratzinger.

Un incontro durato circa un’ora in totale. Dopo una breve preghiera assieme, i due hanno dialogato lontano dalle telecamere per circa 45 minuti; un incontro privato nella Biblioteca del Palazzo Apostolico: si è discusso del dossier Vatileaks, del riordino della Curia romana e di molto altro. Al termine hanno pranzato assieme con i due segretari, monsignor Georg e monsignor Xuereb.