Ha 14 mesi il bimbo ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Vicenza dopo essere stato travolto da un camion in fuga da un posto di blocco della polizia locale. Sembrerebbe che il conducente fosse ubriaco: ma la dinamica dei fatti è ancora tutta da accertare. Il piccolo, invece, è stato trasferito in ospedale in elicottero. Ferita, fortunatamente non in maniera grave, anche la madre.

Stando a una prima ricostruzione, la famiglia – madre, padre, figlio di 14 mesi e un altro di 4 anni (quest’ultimo rimasto illeso) – si trovavano nei pressi di una curva quando un camion li ha travolti sbalzando dal passeggino il bimbo più piccolo che, poi, è finito a terra. Secondo alcune testimonianze, l’uomo alla guida del mezzo sarebbe stato ubriaco.

Necessario l’intervento dei Carabinieri che prima hanno fermato l’uomo e poi hanno evitato che venisse linciato dai passanti che, intanto, si erano messi ad inseguirlo subito dopo l’incidente. Bisognerà stabilire se il conducente del camion fosse ubriaco, così come raccontato da chi ha assistito a quella scena.

Intanto il padre del piccolo, dopo essersi ripreso dallo shock iniziale, si sarebbe scagliato contro il camion e contro l’investitore che ha rischiato di uccidere il figlio.

Per il piccolo saranno determinanti le prossime ore.