Lui si chiama Patrick, ha 40 anni e vive a Bologna. Fa l’operaio meccanico, è fidanzato con Luciana e da circa un anno ha scoperto di avere un tumore maligno, un adenocarcinoma mucinoso al colon con Kras mutato e metastasi al fegato. Patrick è stato operato a Bologna, poi è stato sottoposto a cinque cicli di chemio; adesso spera di andare in America, a Philadelphia. È questa la sua ultima speranza: per questo motivo la fidanzata Luciana ha deciso di aprire un raccolta fondi (clicca qui per donare). L’obiettivo è quello di raccogliere 500mila euro. “Aiutateci, stavamo provando ad avere un bimbo. Non si può abbandonare un sogno di vita a 40 anni” ha dichiarato la donna a Tgcom24 che l’ha intervistata.

“Il tempo stringe. Il medico ci ha detto di non aspettare. Dalla Pennsylvania ci hanno già sollecitato, i dottori hanno visto le carte, mi hanno mandato i possibili protocolli. Il problema è che non c’è modo di partire se si raggiunge solo una parte della cifra. Vogliono tutto il denaro subito” ha spiegato la ragazza. Patrick, intanto, continua a lottare “ma è stanco, non ne può più, è sempre a letto”. Il loro sogno rimane quello di avere un figlio: prima, però, Patrick deve essere curato e salvato. E, purtroppo, in Italia questo non può essere fatto.