Vediamo in riepilogo i principali nomi delle liste che Mario Monti ha direttamente selezionato per la sua “salita in politica” e che hanno il nome del presidente del Consiglio nel simbolo (foto by Infophoto).

In Piemonte Paolo Vitelli è il capolista alla Camera nel collegio1, poi Giovanni Monchiero e Maurizio Baradello. Il ministro della Salute Renato Balduzzi è il capolista in Piemonte1, davanti a Mariano Rabino e Giovanni Falcone. Al Senato Andrea Olivero precede Gianluca Susta e Gianluigi Magri.

In Lombardia Gabriele Albertini, ex sindaco di Milano col Pdl e attuale candidato alla presidenza della Regione, è il capolista al Senato, seguito dall’ex Pd Pietro Ichino, dall’ex Pdl Mario Mauro e dall’ex Fli Benedetto Della Vedova. Alla Camera i capilista delle tre circoscrizioni sono Ilaria Borletti Buitoni, Alberto Bombassei e Andrea Mazziotti Di Celso.

In Veneto, la scienziata virologa Ilaria Capua e Bombassei guidano le due circoscrizioni per Montecitorio. Al Senato i primi tre nomi sono Gianpiero Dalla Zuanna, Antonio De Poli e Fabio Gava.

Alessandro Maran è il capolista al Senato nel Friuli; Gian Luigi Gigli alla Camera.

Irene Tinagli è il capolista alla Camera per l’Emilia Romagna; Luigi Marino, Mauro Libè e il deputato ex Pdl (e consigliere di Brunetta) Giuliano Cazzola sono i primi nomi per il Senato.

In Toscana al Senato ci sono Ichino, Stefania Giannini e Nedo Lorenzo Poli. Andrea Romano, Edoardo Nesi e Alfredo Monaci guidano la lista alla Camera.

L’olimpionica di scherma Valentina Vezzali è capolista alla Camera nelle Marche. L’ex ministro con Prodi e deputato uscente del Pd Linda Lanzillotta è capolista al Senato in Umbria.

Pier Ferdinando Casini è il capolista al Senato nel Lazio, davanti a Giulia Bongiorno. I capilista alla Camera sono Mario Marazziti e Federico Fauttilli.

In Campania, circoscrizione 1, il capolista è Luciano Cimmino, davanti alla Vezzali e a Giovanni Palladino. Nella 2 ci sono Antimo Cesaro, Angelo D’Agostino e Armando Lamberti. Al Senato, Casini precede Lucio Romano e Mario Giro.

In Sicilia, al Senato Casini è davanti a Rosario Sidoti e Benedetto Adragna. I capilista alla Camera sono Gea Schirò Planeta e Andrea Vecchio.