Don Federico Sorrenti, 41 anni, ha preso la decisione più difficile della sua vita: lasciare la Chiesa per costruirsi una famiglia con una donna della quale si era perdutamente innamorato. Ha fatto tutto alla luce del sole, con la massima sincerità. “Da un anno mi sono innamorato di una donna, ora voglio vivere una relazione di coppia e costruire con lei una famiglia. Chiedo scusa a tutti”, queste le parole del prete, originario di Trecate (Novara) che ha annunciato, con una lettera inviata al vescovo Brambilla, di voler svestire l’abito talare.

Queste le sue parole, come scrive il Corriere.it:

Eccellenza, in questo ultimo anno mi sono innamorato di una donna ed è nato pian piano in me un desiderio nuovo e crescente di vivere una relazione di coppia e di costruire insieme una famiglia. Sono andato in una crisi profonda e anche sofferta, in cui ho maturato, in dialogo con lei monsignor Vescovo, la scelta di sospendere il mio ministero sacerdotale per iniziare un nuovo percorso di vita.

Il vescovo Brambilla ha raccontato tutto ai suoi fedeli, ha spiegato che don Federico si è innamorato di una donna e che, dunque, non sarà più tra loro. Poi nel corso della messa concelebrata dal vicario generale della Diocesi ha aggiunto:

Non posso dire di aver provato un indicibile dolore. Riconoscendo tutto il bene che lui ha fatto, non solo a Cerano, ma nell’intero suo percorso sacerdotale a servizio della Chiesa novarese. Nella lettera che mi ha scritto egli mi domanda di chiedere scusa a voi per il tempo e il modo in cui arriva questa decisione e ringrazia tutti coloro che con passione hanno collaborato con lui e che gli vogliono bene. Lo accompagniamo con la preghiera, chiedendo al Signore per lui coraggio e serenità per questa nuova scelta di vita.