Chi si immaginava sdraiato in spiaggia o sull’erba a prendere il sole durante il prossimo weekend farà meglio a cercarsi una valida alternativa. Perché il lungo ponte del 25 aprile che sta per iniziare sembra destinato a rivelarsi come questo inizio di primavera, instabile. Ci saranno il sole e il caldo ma anche, ahinoi, la pioggia.

Il giorno utile per colorarsi un po’ viso e braccia è certo quello del 25 aprile. Sarà una Festa della Liberazione soleggiata e con temperature miti, come conferma Meteolive.it, tranne che per gli abitanti di Sicilia e Sardegna che sono a rischio pioggia o comunque maltempo. La stabilità climatica dovrebbe comunque durare poco, non più tardi della serata del giorno festivo.

Venerdì dunque sarà il caso di riporre gli occhiali da sole e tirare fuori l’ombrello: la bassa pressione in arrivo potrebbe portare un peggioramento su tutta la penisola, con temporali sparsi e comunque condizioni climatiche che portano a sconsigliare caldamente picnic e gite fuori porta, anche se le temperature resteranno alte.

Sarà meglio rimandare le uscite ai giorni del weekend, che dovrebbero garantire più certezze, almeno al sud. Al nord e al centro il tempo resterà nuvoloso e a rischio precipitazioni anche sabato. La domenica sarà ancora instabile ma con condizioni in netto miglioramento. E anche se è ancora presto per dirlo, pure il ponte del Primo Maggio potrebbe essere a rischio. Incrociamo le dita.

photo credit: sicoactiva via photopin cc