Ha 22 anni la ragazza inglese che è stata ritrovata cadavere nel bagno di un hotel a Locarno, in Svizzera. Sarebbe rimasta vittima di un gioco sessuale estremo. Adesso il fidanzato, 29enne, è stato arrestato per omicidio preterintenzionale.

Sesso estremo in albergo, giovane deceduta per asfissia

I due – stando al racconto dell’uomo – stavano praticando sesso estremo quando la giovane è deceduta per asfissia. Sul corpo sarebbero stati trovati diversi tagli e fratture: schiamazzi avevano insospettiti gli ospiti dell’albergo al punto che si era reso necessario l’intervento del portiere il quale, in extremis, avrebbe provato a calmare la situazione ma ormai era troppo tardi.

Sesso estremo, ecco cosa è successo

Intorno alle 6 del mattino – stando ad una prima ricostruzione dei fatti – l’uomo si sarebbe recato alla reception dell’hotel chiedendo un aiuto immediato: la sua ragazza non stava bene, aveva seri problemi di salute. Dopo poco è morta. I paramedici, giunti in loco, non hanno potuto far altro che tentare di rianimarla ma non c’era più niente da fare. La situazione era già molto grave.

Sesso estremo, la ragazza viveva a Berlino

La ragazza viveva da tempo a Berlino anche se da poco era tornata da un viaggio in Vietnam. Appena cinque anni fa era morta la madre.