Choc a Reggio Calabria dove un 24enne originario di Ercolano (Napoli) avrebbe incendiato l’auto dentro la quale si trovava l’ex moglie. I fatti si sono verificati nei pressi di un liceo artistico, poco dopo le 9, alla presenza di molti studenti che hanno assistito alla scena. La donna ha riportato gravi ustioni ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’aggressore si è dato alla fuga

Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo si sarebbe avvicinato all’auto della donna che, vedendolo, ha provato a fuggire. Purtroppo, forse presa dall’agitazione, ha perso il controllo del mezzo che è finito contro un muro. A quel punto il suo ex, approfittando della situazione, le avrebbe gettato del liquido infiammabile dentro il mezzo appiccando il fuoco e poi dandosi alla fuga.

La vittima ha riportato gravi ustioni

La vittima è stata soccorsa dai presenti e subito portata agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria: ha gravi ustioni sul corpo ma non sarebbe in pericolo di vita. L’uomo – 24enne originario di Ercolano, evaso dai domiciliari – è ancora ricercato.

Ecco chi è l’aggressore

Si tratta di un uomo di corporatura robusta, brizzolato, alto 1.88m, occhi marroni. Potrebbe avere le ore contate: le forze dell’ordine lo stanno cercando ovunque per assicurarlo alla giustizia.