Un autobus di linea è andato a fuoco stamattina in via Sistina, al centro storico di Roma. A bloccare le fiamme sono intervenuti sul posto i vigili del fuoco mentre la polizia locale di Roma Capitale ha gestito il traffico andato in tilt in pochi minuti.

L’incidente è accaduto intorno alle 7.30 di stamani quando un bus elettrico in servizio nel centro della Capitale  ha preso fuoco, a quanto riferito dai pompieri si tratta di un bus a energia elettrica della linea 119 Atac. Dalle prime indiscrezioni pare che il mezzo fosse entrato in servizio da appena una decina di giorni quando all’interno del mini-bus si è sviluppato un principio d’incendio.

Seguendo la procedura, pare che l’autista abbia fatto scendere dal mezzo i passeggeri impauriti evitando problematiche più gravi: nessun passeggero è infatti rimasto ferito.  La polizia locale ha immediatamente interdetto al traffico un tratto di via Sistina, da via Crispi Trinità dei Monti per consentire le operazioni di soccorso.

In passato il bus in fiamme era sempre stato accostato a vetture vecchie, dalla tecnologia superata, con diversi chilometri sul groppone. Ora come ce lo spieghiamo questo incendio a uno dei nuovi autobus elettrici? L’Atac e il Comune di Roma dovranno rispondere al quesito come chiedono in molti nei social. Al momento nessuna dichiarazione né dall’azienda municipalizzata né del Campidoglio.