Una rapina in una tabaccheria della zona Romanina a Roma è finita in tragedia: secondo una prima ricostruzione pare che tra i banditi e il tabaccaio siano partiti dei colpi, morto uno dei due rapinatori mentre il complice e il titolare dell’esercizio sarebbero rimasti feriti. Secondo le prime ricostruzioni, dopo l’irruzione nella tabaccheria, tra i rapinatori e il titolare del locale ci sarebbe stata una colluttazione nel corso della quale sono partiti almeno due colpi di pistola.

Uno ha ferito il cittadino cinese – titolare della tabaccheria – ad una gamba, l’altro ha raggiunto il rapinatore che è poi morto. La sparatoria è avvenuta alla tabaccheria di via Antonio Ciamarra, poco distante da Cinecittà. Sul luogo del delitto sono intervenuti  i soccorsi del 118 mentre le indagini sono affidate alla Polizia di Roma.

Secondo quanto riporta TgCom24 il malvivente morto è  Ennio Proietti di 69 anni.

Un ragazzo di 20 anni ha raccontato:

“Una sparatoria assurda, conoscevo il titolare del bar ed è una bravissima persona. Conosco la storia di questo locale che è storico in questa zona. È un posto problematico, mi hanno recentemente aperto la macchina e accadono rapine tutti i giorni: sono stati rapinati un supermercato e un fast-food di zona proprio qualche giorno fa”