Matteo Salvini, intervenendo alla trasmissione tv “Stasera Italia”, ha spiegato che il “governo non tasserà i risparmi degli italiani” e che, nonostante il botta e risposta tra Italia e Ue, si cerchi ancora il dialogo. “Non voglio uscire dall’Ue o ribaltare i tavoli ma voglio che gli italiani siano trattati come gli altri, ad esempio come i francesi e i tedeschi che hanno violato le regole ma non hanno ricevuto lettere” ha spiegato.

E sullo spread che continua a salire, il vicepremier e Ministro dell’Interno ha parlato di un dato che “non corrisponde alla vita e all’economia vera del Paese”: “In cinque mesi abbiamo atto tanto e abbiamo molto consenso, non vorrei che qualche speculatore volesse ostacolarci a tutti i costi”. Sulla legge Fornero, tra l’altro, non si torna indietro:

Quello che l’Europa non può chiedermi è di non cambiare la legge Fornero. Io quella legge voglio smontarla.

Infine ha chiesto a Moscovici “rispetto per il popolo italiano visto che paghiamo”: “Nella letterina c’è scritto che non posso cambiare la legge Fornero ma io non voglio tornare indietro. Non voglio litigare con nessuno ma devo scegliere tra Bruxelles e gli italiani. La scelta è facile” ha concluso il Ministro Matteo Salvini.