Una cena a lume di candela in un ristorante elegante o un hamburger al fast food: qualunque siano i piani per San Valentino, l’importante è non arrivare impreparati dal punto di vista dei regali. Per chi si è ridotto all’ultimo momento e non ha ancora deciso come sorprendere la propria metà, ecco alcuni consigli per regali smart e lastminute per non fare brutte figure. E qualche dritta anche per i single.

Un menù speciale al ristorante

Offrire la cena potrebbe essere un regalo decisamente gradito per le buone forchette: tra l’altro, gli italiani sono particolarmente galanti in occasione del 14 febbraio e preferiscono pagare la cena al proprio partner piuttosto che dividere il conto a metà, come invece succede più frequentemente in Gran Bretagna e in Francia. A rivelarlo è SumUp, la società fintech britannica leader in Europa nel settore del point-of-sale mobile, che ha analizzato 20.000 transazioni anonime effettuate lo scorso anno (14 febbraio 2018) in 12 paesi d’Europa per scoprire quali nazioni preferiscono offrire e quali invece dividere il conto per l’appuntamento più romantico dell’anno. In Italia è stato registrato soltanto il 3% delle transazioni in Europa con conto condiviso, evidenziando come la tendenza tricolore sia quella di offrire il pranzo o la cena di San Valentino.

In viaggio per il mondo

Le coppie di viaggiatori non devono far altro che mettere l’amore in valigia  e organizzare un city break su Volagratis.com, scegliendo tra decine di offerte volo+ hotel, oppure su Virail.it, la piattaforma e app che permette di comparare i prezzi di tutti i mezzi di trasporto: dall’aereo e al carpooling, passando per treni e bus. I più avventurosi invece potranno prenotare un camper su Yescapa.it, la piattaforma di camper sharing leader in Europa, e partire in totale libertà, magari a bordo di un romantico furgoncino Volkswagen, caratterizzato dall’aspetto retrò e le dimensioni ridotte: due cuori e una capanna…su due ruote!

Adottare una tartaruga marina

Amanti dell’ambiente? Il regalo più adatto è allora l’adozione di Romeo e Giulietta, le tartarughe marine che sono state curate nei centri di Legambiente grazie al progetto #TartaLove. Sul sito di Tartalove.it è infatti possibile, con un contributo minimo di 20 euro, ricevere subito tramite e-mail un certificato di adozione personalizzato e una foto con la storia della tartaruga adottata. Attraverso l’adozione simbolica degli esemplari curati nei centri gestiti da Legambiente, TartaLove sostiene i costi delle cure e le prestazioni dei veterinari, le spese vive dei centri, l’acquisto dei macchinari necessari e la formazione dei volontari che sorvegliano i nidi sulle spiagge.

Scarpe e vestiti personalizzati per lui

Per un regalo su misura per lui, ci si può affidare a Velasca.com, che realizza scarpe artigianali personalizzate ma anche cinte, zaini, borse da viaggio, beauty case e valigette ventiquattrore: tutti prodotti fatti a mano in Italia da artigiani, scegliendo la migliore qualità di pelle e tela sul mercato. A portata di click è anche Lanieri.com, il primo e-commerce 100% Made in Italy dedicato all’abbigliamento maschile fondato da Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, imprenditori selezionati dal network Endeavor Italia. Basta scegliere materiale e modello direttamente sulla piattaforma e seguire il tutorial per prendere le misure: l’abito verrà consegnato direttamente a casa.

Single? Arrivano le #FarfalleNelloStomaco di Meetic e Gnammo

E per chi non ha ancora trovato l’anima gemella? Arrivano le Single Social Dinner #FarfalleNelloStomaco lanciate dal servizio di dating Meetic e Gnammo, la piattaforma italiana di social eating. Le community di Gnammo e Meetic potranno infatti iscriversi e prendere parte alle cene organizzate a Roma (21 febbraio) e Milano (28 febbraio) con ospiti i noti doppiatori Fabrizio Mazzotta e David Chevalier e la compagnia del Teatro del Vigentino. Gli eventi sono gratuiti ma i posti limitati a 50 partecipanti (25 donne e 25 uomini): i single delle community possono prenotarsi inviando una mail a eventimeetic@meetic-corp.com o registrandosi sulla pagina dedicata di Gnammo.