Ennesimo sciopero dei trasporti pubblici oggi, venerdì 17 maggio, indetto dal sindacato USB. Lo sciopero avrà la durata di quattro ore e coinvolgerà il servizio urbano, suburbano e la metropolitana, dalle 18 alle 22. L’agitazione sindacale coinvolgerà il trasporto marittimo, pubblico locale e ferroviario, mentre per quello aereo è previsto una “astensione dal lavoro” di 24 ore per il 21 maggio che sta già preoccupando perché potrebbe bloccare l’intero traffico aereo.

Si preannuncia così un nuovo giorno di disagi per i pendolari anche se le varie società hanno predisposto servizi alternativi e tutti i servizi vengono garantiti nelle ore di punta.A Milano la metro potrebbe subire disagi dalle 18 alle 22 mentre a Roma il personale sarà in agitazione tra le 8.30 e alle 12.30. A Napoli lo sciopero è previsto dalle ore 11 alle ore 15. A Bologna e Ferrara (bus e corriere) lo sciopero si svolgerà dalle 10.30 alle 14.30. A Torino lo sciopero interessa anche le zone ZTL, a causa dello sciopero infatti il Comune ha deciso di sospendere le limitazioni previste tra le 7,30 e le 10,30 nella Ztl centrale. Rimangono attive le altre zone e fasce.

Per quanto riguarda i treni nazionali non dovrebbero esserci grandi disagi mentre FS ha comunicato modifiche agli orari del trasporto regionale, attraverso i social fanno sapere che “Le Frecce di Trenitalia circoleranno regolarmente”.

L’Unione Sindacale di Base scende in piazza per chiedere l’aumento di salario per i dipendenti e regole più chiare negli appalti di servizio.

Il consiglio è quello di controllare i social e i siti ufficiali delle aziende di trasporto per verificare le modifiche agli orari.