È una storia bellissima quella che viene dal Brasile dopo un senzatetto finisce in ospedale e i suoi cani, amici a quattro zampe davvero inseparabili, lo seguono e lo aspettano all’ingresso della struttura. “Con tanta gente cattiva in giro, alle tre di notte mi sono imbattuta in questa scena: nell’ospedale in cui lavoro, mentre il loro proprietario veniva ricoverato, i suoi compagni lo aspettavano alla porta” ha scritto un’infermiera su Facebook. La donna lavora all’Ospedale Regional Alto Vale, siamo a Rio do Sul, in Brasile.

Queste le sue parole in un post che ha fatto il giro del mondo:

Non so come sia la sua vita, il perché sia per strada e non voglio nemmeno saperlo e giudicare, ma ammiro il rispetto e l’amore che ha per i suoi animaletti. Vedere loro così, aspettarlo alla porta, mostra solo quanto sono ben curati e amati. Se tutti fossero così… se non ci fossero cattiveria, maltrattamenti [...] È una persona semplice, senza lussi, che dipende dall’aiuto altrui per vincere la fame, il freddo, i dolori, le cattiverie del mondo; ha al suo fianco i migliori compagni e il sentimento è reciproco: scambio d’amore, affetto, calore, comprensione. È una persona che ci ha confessato di togliersi il pane di bocca per nutrirli.

E così in ospedale è stato fatto uno strappo alla regola: i cani sono entrati nell’androne e successivamente sono stati sfamati.