Update 19.30: Il secondo bollettino medico del Policlinico Umberto I, diramato dopo un’operazione neurochirurgica, sulle condizioni del brigadiere Giuseppe Giangrande, parla di importante danno midollare. La prognosi resta riservata per le prossime 72 ore, relativamente al rischio di vita.

Update 15.50: Durante l’interrogatorio di fronte al procuratore, l’uomo fermato dopo l’accaduto, Luigi Preiti, ha confessato di avere sparato ai due carabinieri. Ha aggiunto che inizialmente non voleva sparare ai militari, ma ai membri del Governo. Le misure di sicurezza gli hanno fatto poi cambiare bersaglio.

Update 14.45: Il bollettino medico del Policlinico Umberto I, dove è ricoverato il brigadiere Giuseppe Giangrande, il più grave dei due carabinieri feriti, indica delle lesioni alla colonna vertebrale. Non ci sono rischi invece per l’altro militare, Francesco Negri, ricoverato all’ospedale San Giovanni.

Update 13.45: Sulla rete c’è anche chi non ha le idee chiare ed esulta per l’attentato, come alcune persone su Twitter. Dettagli a questo link.

Update 12.50: A questo link trovate i dettagli sull’uomo fermato dopo aver sparato.

Update 12.30: L’attentatore è di nazionalità italiana. La Procura ha chiesto la convalida immediata del fermo e procederà con l’accusa di tentato omicidio. Nella sparatoria è stata ferita, non gravemente, anche una donna incinta che passava per la strada. A questo link una gallery.

Update 12.15: I due carabinieri non sarebbero in pericolo di vita. Uno è stato colpito ad una gamba, l’altro di striscio al collo.

Update 11.56: Secondo le prime ricostruzioni sembra che un uomo in giacca e cravatta si sia avvicinato alla sede del Governo e improvvisamente abbia estratto una pistola e sparato contro i carabinieri. I militari hanno risposto al fuoco, ferendo a loro volta l’attentatore. Le voci attuali fanno pensare che si tratti di uno squilibrato.

Mentre i ministri del Governo di Enrico Letta giuravano al Quirinale, è accaduta una sparatoria in piazza Colonna, di fronte a Palazzo Chigi, sede della presidenza del Consiglio. Sono stati esplosi circa otto colpi di pistola. Le prime informazioni indicano che siano stati feriti due carabinieri, di cui uno gravemente, al collo, e l’altro alla gamba. L’attentatore, un uomo, è stato fermato.

Qui sotto un’altra gallery e due filmati