Ormai è normale. Appena accade qualcosa si butta l’occhio su Twitter. Almeno così faccio io. Cerco di capire le reazioni del popolo del web. E questa volta me lo aspettavo. Molti esultano per quanto accaduto davanti a Palazzo Chigi (Tutti gli aggiornamenti).

Non mi permetto di giudicare nessuno. E penso che la maggior parte delle persone sia spinta dalla voglia di stupire. E da un pizzico di ignoranza. Non riporto nessun tweet di quelli “sotto accusa”, ma voglio dare risalto a quanto scritto da Beppe Severgnini (tweet nella foto in alto). Può piacere o meno, ma il più delle volte colpisce nel segno.

Ho poco da aggiungere: la violenza non porta a nulla. Questo Paese attraversa un momento troppo difficile. Fare i pirla su Twitter non serve a nulla.


//