A Favaro Veneto qualche mese fa moriva Gianluca, cassiere di un noto supermercato che per un tumore fulminante è volato in cielo. Un decesso che ha sconvolto tutti i suoi colleghi e persino la direzione della catena per il quale l’uomo lavorava. La stessa che, poi, ha deciso di fare un regalo di Natale alla famiglia del lavoratore, per rendere meno doloroso questo momento. Il primo Natale senza Gianluca. La direzione del supermercato ha deciso di assumere la moglie del cassiere deceduto.

A contattare i vertici dell’azienda sono stati gli stessi lavoratori, colleghi dell’uomo morto per un tumore fulminante, ai quali hanno raccontato la dedizione che Gianluca metteva ogni giorno nel suo lavoro. Poi hanno proposto di assumere la moglie: la direzione ha subito accettato offrendo alla donna un contratto part-time che le consenta da una parte di lavorare, dall’altra di badare ai suoi due figli, di 5 e 3 anni.

Durante i funerali – a cui hanno preso parte non solo familiari e amici ma anche i clienti del supermercato – sono nate anche alcune raccolte fondi a favore della moglie e dei due piccoli per i quali era stato aperto anche un conto corrente. A questi si sono aggiunti i soldi raccolti da associazioni locali e attività commerciali grazie alla vendita dei dolci di San Martino.