Sembra un film e, invece, è accaduto davvero a Genova dove due donne sono rimaste per un po’ di tempo “ostaggio” di un gatto aggressivo. Momenti di paura fino all’intervento dei vigili del fuoco che le hanno messe in salvo. Madre e figlia, infatti, in un’abitazione di Sturla, siamo in provincia di Genova, sarebbero state aggredite dal loro gatto che le avrebbe graffiate e morse fino a costringerle a chiudersi in una stanza per evitare il peggio.

Il gatto aggressivo sedato con tre iniezioni

Le due donne, dopo essersi messe in salvo, hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco che sono entrati in casa e hanno messo l’animale in un trasportino così da portarlo in un veterinario. Il medico, stando alle prime informazioni trapelate, si è visto costretto a sedere il gattino con tre iniezioni.

Una storia che è, nonostante tutto, è a lieto fine visto che le due donne hanno fatto “pace” col gatto un po’ aggressivo. I pompieri, infatti, dopo aver affidato l’animale alle cure di un veterinario (che lo ha sedato), lo hanno riconsegnato alle proprietarie.

Il motivo di questa “aggressione” sarebbe da addebitare a una lite tra le due donne che probabilmente lo ha fatto andare su tutte le furie.