Scossa di terremoto di magnitudo 3.7 a Londra con epicentro a dieci miglia a ovest di Gatwick dove si trova, tra l’altro, uno dei quattro aeroporti della città. Momenti di paura per una città che non è di certo abituata ai terremoti visto che si tratta di un evento rarissimo. Registrato intorno alle 3.40 locali del mattino, ha generato panico nella Capitale e nel West Sussex dove è stato avvertito chiaramente dalla popolazione.

Difficilmente si sente parlare di terremoti a Londra: non è una zona per niente interessata da questo genere di eventi diversamente da altre parti d’Europa continuamente a rischio (basti pensare al nostro Paese). Al momento a Londra non sono stati segnalati danni a cose o persone. La situazione sembra essere sotto controllo.

Terremoto a Londra? È un evento rarissimo

Proprio di recente, in Italia, un terremoto, verificatosi tra il 25 e il 26 dicembre, ha messo in ginocchio la Sicilia causando feriti e gravissimi danni alle case nel Catanese, sopratutto nei comuni di Acireale e Zafferana Etnea. Tra le zone più colpite Pennisi e Fleri. In questo caso, però, la popolazione è abituata a lievi scosse di terremoto considerato che molte case sono state costruite proprio sulla faglia, alle pendici dell’Etna.