Topolino trasloca e trova nuova dimora alla Panini. Dopo oltre vent’anni trascorsi a Milano, in autunno il topo più famoso di tutti si sposterà a Modena.

Il trasferimento del celebre fumetto alla società modenese, leader nella produzione di figurine da collezione, era nell’aria da tempo e ieri, martedì 30 luglio, è stato confermato ufficialmente con una nota dalla Disney Italia che parla di: “un accordo preliminare per il trasferimento delle attività editoriali relative alle riviste Disney in Italia”. Insieme a Topolino, alla Panini passeranno altre riviste per bambini come “Bambi” e “Winnie the Pooh”, ma Disney rassicura i lettori del fumetto: “Disney rimarrà comunque fortemente coinvolta in tutti i prodotti editoriali oggetto dell’accordo al fine di garantire il patrimonio e l’alta qualità di storie e fumetti che hanno accompagnato e divertito intere generazioni di italiani”.

Gli storici personaggi della Disney si ritroveranno sotto lo stesso tetto dell’Uomo Ragno, di Capitan America e degli altri protagonisti dei fumetti della Marvel, marchio distribuito in Italia proprio da Panini (foto by InfoPhoto).

La Disney ora dovrà fare i conti con i suoi dipendenti, tutti quei lavoratori che ora si trovano di fronte alla prospettiva di un trasferimento a Modena. Secondo fonti sindacali, si tratta di 22 dipendenti, per metà giornalisti e per metà poligrafici (circa un decimo del totale degli addetti della Disney Italia).

Secondo i sindacati, l’operazione “mira comunque, di fatto, a una riduzione del personale”. Per questo oggi, mercoledì 31 luglio e per almeno altri due giorni, i lavoratori sono in sciopero.