Un gruppo di militanti, travestiti da soldati, verso le ore dodici di oggi ha tentato di assaltare il parlamento della Tunisia, che ha sede a Bardo. Nel corso delle operazioni sono rimasti uccisi almeno otto turisti stranieri (anche se alcune fonti assicurano che i morti siano nove) mentre molti altri sono tenuti in ostaggio all’interno di un museo, situato nei pressi del parlamento. Due italiani sarebbero rimasti feriti ma attualmente non è possibile sapere con certezza se i nostri connazionali si trovano all’interno del gruppo delle persone tenute in ostaggio. Altre fonti rivelano gli i due italiani potrebbero essere stati trasportati in un ospedale per essere medicati.

Su Twitter stanno circolando alcune foto postate dagli ostaggi (come quella che potete vedere più in basso). Il Ministero degli Esteri, che ha sede alla Farnesina, non ha saputo ancora date notizie ufficiali in merito ma ha fatto sapere che un altro centinaio di turisti italiani presenti in Tunisia sono stati portati in un luogo sicuro dalla polizia del posto.

https://twitter.com/farouk3afi/status/578172165352239105

Fra le vittime dovrebbe esservi anche un tunisino, almeno stando alle notizie riportate sia da un portavoce del Ministro dell’Interno Mohamed Ali Aroui e da Radio Mosaique. Per quanto riguarda la nazionalità delle altre vittime, invece, almeno per ora non si dispone di alcun tipo di informazione certa e attendibile.

Gli ostaggi all’interno del museo accanto al parlamento della Tunisia sarebbero almeno venti o trenta: fra loro, com’è possibile accertare guardando le immagine postate su Twitter, vi sono anche numerosi bambini.