L’uomo più ricco del mondo è Bill Gates. Sembra una banalità, ma non lo è, visto che fino all’anno scorso, in cima a questa speciale classifica, c’era Carlos Slim, l’imprenditore messicano di origini libanesi che opera in ogni campo: dalle telecomunicazioni, all’attività bancaria e assicurativa, al monopolio sul tabacco e sul petrolio nel suo Paese. Come sempre, la classifica è dettata dalla rivista Forbes, che annualmente offre una speciale fotografia sugli uomini più ricchi del pianeta. Slim si deve “accontentare” della seconda piazza, precedendo Amancio Ortega, il patron di Zara e, nell’ordine, Warren Buffett e Sheldon Adelson. Ma Forbes, a questo giro, non dedica la copertina del numero ai miliardari ma a Jan Koum, il co-fondatore di WhatsApp che entra di diritto in questa speciale classifica dopo aver venduto a Zuckenberg la sua creatura.

Scapoli più ricchi del mondo: dalla birra alle compagnie aeree, ecco i magnifici 12

Facebook: Zuckerberg non è più tra i 40 uomini più ricchi al mondo (Bloomberg Billionaires Index)

Classifica Dj più pagati al mondo: il Re è Calvin Harris, ecco la top ten di Forbes

E l’Italia? Per trovare un nostro connazionale dobbiamo scendere fino alla 22esima posizione, dove troviamo il re della Nutella Michele Ferrero con una ricchezza di 26,5 miliardi di dollari. Dietro di lui, distanziato di poche migliaia di euro, il finanziarie George Soros. Gli altri italiani: 38esimo posto Leonardo del Vecchio (Luxottica), 102esimo per Miuccia Prada, 113esimo Stefano Pessina 113mo, poi Giorgio Armani (129mo) e Silvio Berlusconi (141mo).