Durante l’ultima acqua granda, l’acqua alta che ha sommerso la città, Venezia è stata colpita nel suo cuore. L’acqua ha rovinato molte delle opere e dei patrimoni artistici della città oltre all’evidente danno fatto ai cittadini e commercianti della città lagunare. Venezia, città splendida e dalle caratteristiche uniche, rappresenta da sempre la cultura e la creatività italiana nel mondo, così Bottega Veneta, che ha nel suo DNA gli stessi valori, annuncia il proprio sostegno alla conservazione del patrimonio artistico della Basilica di San Marco a Venezia, a seguito delle alluvioni che hanno colpito la città come spiega Daniel Lee, direttore creativo della maison: “Siamo fieri di poter contribuire al restauro della Basilica di San Marco, una delle opere più importanti e di ispirazione della città di Venezia. Come azienda, ci dedichiamo con impegno a proteggere l’heritage della regione Veneto.”

Il progetto, avviato insieme all’organizzazione internazionale non profit Venetian Heritage, prevede un contributo all’intervento di restauro sui mosaici pavimentali e sui marmi policromi parietali della Basilica fortemente danneggiati dall’acqua tramite la donazione del 30% del ricavato delle vendite di quattro stili di borse Bottega Veneta venduti nei negozi del brand sul territorio italiano e sul sito e-commerce ufficiale italiano dal 29 novembre al 29 dicembre.

Questo progetto di Bottega Veneta a sostegno di Venezia è possibile grazie all’organizzazione internazionale Venetian Heritage che agisce nel quadro del Programma congiunto UNESCO-Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia.

Venetian Heritage sostiene iniziative culturali tramite restauri, mostre, pubblicazioni, conferenze, studi e ricerche ai fini di far conoscere al mondo l’immenso patrimonio di arte veneta in Italia e nei territori anticamente parte della Serenissima.