Incidente mortale nella laguna di Venezia dove si sono scontrati un motoscafo e una barca di pescatori. L’incidente, che si è verificato poco prima di mezzanotte, ha causato il decesso di due pescatori. Uno di loro, immediatamente soccorso, è morto in ospedale mentre il secondo è stato recuperato un’ora dopo dai vigili del fuoco.

Stando alle prime informazioni trapelate, ancora tutte da confermare vista la delicatezza del caso (che ha causato la morte di due persone), la barca dei pescatori sarebbe stata ferma nella zona della Bocca di Porto del Lido, a Venezia: lì sarebbe stata investita da un motoscafo con a bordo quattro persone. Il primo pescatore deceduto aveva 60 anni ed era residente a Venezia: è stato soccorso immediatamente dal 118 che lo ha portato in ospedale a bordo dell’idroambulanza. Per lui, purtroppo, non c’è stato niente da fare. I medici non hanno potuto fare altro che constarne il decesso, una volta giunto in nosocomio.

L’altro pescatore, ovvero la seconda vittima di questo schianto in laguna, è stato rintracciato dai vigili del fuoco soltanto un’ora dopo. Il suo cadavere è stato ritrovato nei pressi della darsena Marina di Sant’Elena.

Le indagini, per fare luce sulla dinamica dei fatti, proseguono senza sosta.