Si è trattato di un salvataggio in extremis quello avvenuto lo scorso 21 gennaio nella metropolitana di Madrid. Una donna, colpita da un malore, è caduta sui binari della metro ed è stata salvata, come si suol dire, “per il rotto della cuffia”. Merito di un poliziotto fuori servizio, che è riuscito a spostare la signora di 52 anni poco prima che arrivasse il treno.

Le immagini riprese dalle telecamere di sicurezza della metro, nella fermata di Marques Vadillo, mostrano l’intera sequenza: la donna che sosta vicino alla linea gialla con le buste in mano e all’improvviso cade in avanti e finisce sui binari. Subito gli altri viaggiatori cercano di soccorrerla, si vede un uomo che scende al livello dei binari e la solleva, poggiandola sul lato opposto della stazione, aiutato da un passeggero.

Ho sentito un tonfo e un urlo, e ho visto che la donna non si muoveva mentre arrivava la metro – ha raccontato l’agente – così l’ho sollevata, era incosciente. Quando si è ripresa mi ha detto di aver sentito molto caldo e di non ricordare nulla“. (Immagini Afp)