L’attaccante ex Lazio non in sintonia con Ranieri

Mauro Zarate all’Inter non ha convinto, il più scettico con il giocatore sembra proprio essere l’allenatore nerazzurro Ranieri.
Zarate sembrerebbe poter rischiare la tribuna fino a fine stagione, il prestito con diritto di riscatto a favore dell’Inter si potrebbe interrompere ancora prima della fine di questa stagione, il giocatore non è nei piani della società milanese che vorrebbe rispedirlo al mittente ma questa scelta non va a genio al giocatore.
Zarate non vuole tornare a Roma e l’Inter non lo vuole più a Milano e di conseguenza salvo colpi di scena non utilizzerà il diritto di riscatto per il cartellino del giocatore, in questa situazione i biancocelesti potrebbero vedere precipitare il prezzo del cartellino del quale sono proprietari.
Le soluzioni trovate per questa situazione possono essere due, Zarate potrebbe andare in prestito in un’altra squadra oppure dovrebbe cercare di chiarire con Ranieri.
Intanto l’Inter pensa all’acquisto del giovane Lucas, il diciannovenne però ha un costo troppo elevato per la dirigenza nerazzurra, la società brasiliana chiede 25 milioni di euro per il cartellino e intanto Moratti chiama Mancini per intervenire nel caso Tevez.